Blog

Homeweb newsInstagram si rinnova ancora: Cyberbulli e troll sono con le spalle al muro!
instagram blocca i commentiinstagram blocca i commenti

Instagram si rinnova ancora: Cyberbulli e troll sono con le spalle al muro!

Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Instagram è uno dei social che curate di più per promuovere la vostra attività?

Se la risposta è sì, sicuramente avrete a che fare con i commenti delle persone che interagiscono con il vostro account. Può capitare che i commenti siano negativi, o che qualche vostro follower, per farsi conoscere, lasci continuamente opinioni sotto le vostre foto.
A volte possono essere composte da parole offensive, o comunque poco piacevoli.
Se reputate che per il vostro business, i frequenti commenti e non sempre positivi, possano essere un limite o comunque possano rappresentare un problema doverli gestire, ecco la soluzione che fa per voi.

instagram blocca i commenti

 

Commenti bloccati su Instagram: come si fa?

Se avete praticità con Instagram, saprete sicuramente come fare per impostare questo filtro.
Andate su Impostazioni e cliccate su Commenti.
Scegliete le parole chiave che desiderate bloccare (una lista di parole che non possono comparire sotto le vostre foto, o sotto i vostri contenuti); il filtro è regolato su una possibile black list in lingua inglese, ma potete impostarlo anche su altre lingue: la lista può essere arricchita da una molteplicità di parole.

Instagram blocca i commenti composti anche da emoticon offensive, hashtag non graditi, o anche intere frasi che non vi aggradano.

 instagram blocca i commenti

Il vantaggio è che con questo filtro tutte le parole che reputate fastidiose, anche quelle appartenenti ai vecchi posti, sono individuate ed eliminate.

Attenzione, il blocco non è assoluto: tenendo presente che al di là di questa opzione restrittiva potete cancellare un commento che non vi piace in ogni momento, questo tipo di filtro agisce sulla visibilità del contenuto.

La parola tabù sarà visibile al suo autore e ai suoi follower e ovviamente al proprietario dell’account.

In pratica un troll o cyberbullo con molto seguito, non otterrà più una grande visibilità semplicemente facendo spam sotto la foto della persona che segue.

Amanti di Instagram state tranquilli, i vostri contenuti sono ancora più protetti ora!

947

Informazioni su

Estensa è un’agenzia web specializzata nella progettazione e realizzazione di applicazioni internet complesse