Blog

Homeweb marketing strategieGoogle: come cambieranno gli annunci PPC?
Ppc GooglePpc Google

Google: come cambieranno gli annunci PPC?

Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Il potere di Google oggi come oggi è indiscusso, grazie alla potenza della sua rete, per questo motivo per chi lavora a stretto contatto con il colosso mondiale della ricerca è particolarmente utile cercare di capire in che direzione cambierà l’online advertising nel 2014. Non ci saranno cambiamenti radicali, ma ci saranno alcune tendenze che è bene non sottovalutare:

  • La pubblicità a pagamento diventerà più evidente

Avete già visto le etichette arancioni sulla serp google? Non sono altro che il frutto della richiesta che la Federal Trade Commission ha fatto ai motori di ricerca di adottare un sistema più evidente per distinguere tra messaggi pubblicitari a pagamento e risultati organici naturalmente restituiti agli utenti.  Forse il CTR diminuirà perché l’utente avrà più chiaro che l’annuncio in questione risulta in prima posizione perché sponsorizzato ma può anche essere che i pulsanti arancioni aiutino ad aumentare la percentuale di click sull’inserzione in quanto più capaci di attirare l’attenzione dell’utente.

  • La pagina sarà più creativa

Google sta testando delle nuove versioni di annuncio a pagamento. Oltre al già Visual search advertising, si parla di nuove estensioni per gli annunci adwords che riguarderanno l’inserimento di immagini cosicché l’annuncio occuperà un’area più grande dello schermo ed apparirà più attraente per l’utente medio.  Si possono già incontrare risultati simili in alcuni risultati di ricerca, di solito sotto forma di una lunga striscia nera con immagini 


 

Tutte queste novità non appariranno immediatamente nel prossimo futuro ma  giocheranno un importante ruolo nel mercato del PPC

  • La pubblicità contestuale diventerà più marcata

La pubblicità contestuale si sta spostando dal lato destro della pagina dei risultati di ricerca verso la migliore posizione di sinistra e gli annunci accompagnato dalle immagini del prodotto acquistano una posizione sempre più forte. Le possibili conseguenze saranno:

  1. Maggiore traffico per gli annunci PPC
  2. Minore traffico sulle campagne PPC non incentrate su keywords quali i nomi dei prodotti
  3. CPC alto per la pubblicità PPC a causa della maggiore concorrenza
  4. Diventerà  cruciale la presenza di una gestione competente in grado di ottimizzare tutti i parametri
  5. Ci saranno molti nuovi prodotti che semplificheranno la gestione del PPC
  • Uso forzato dei servizi Google

Recentemente c’è stato un massiccio aumento del malcontento degli utenti  relativamente ai servizi google, sapete perché? Perché google sta rendendo obbligatorio il possesso di un account google plus per l’utilizzo di qualsiasi suo servizio, e ciò al popolo del web non piace. Tuttavia ci fa capire in che direzione si sta muovendo il motore di ricerca: vuole aumentare l’interazione tra tutti i suoi servizi. Pertanto sarà probabile che in futuro Google Plus sarà l’unica opzione per determinare la posizione, il che significa che molte aziende creeranno e cureranno il proprio account Google più di quanto si faccia oggi.

  • Il prossimo sarà finalmente l’anno del mobile?

Da tempo ormai ogni nuovo anno viene dichiarato “l’anno del  mobile” senza grandi risultati, pertanto è improbabile che il 2014 porterà chissà quali grandi cambiamenti in questo ambito, tuttavia sicuramente il mobile advertising PPC migliorerà  e probabilmente sulla scia di questi miglioramenti gli inserzionisti dovranno sempre più prendere in considerazione un design che ben si adatti agli smartphone e ai tablet, e le inserzioni dovranno essere pensate per migliorare l’esperienza dal mobile.

  • Google ci costringerà a migliorare la qualità degli annunci?

Google sta cercando di sviluppare il suo algoritmo in modo tale da migliorare la qualità della pubblicità PPC, ciò significa che chi non tiene il passo con google  e con le sue nuove estensioni e funzionalità rimarrà inevitabilmente indietro.

Dunque concludendo:

  • Più attentamente realizzerete i vostri annunci e migliore sarà l’aspetto della vostra pubblicità. 
  • Migliore sarà la pubblicità e più alto sarà il CTR e più piacevole la navigazione per l’utente. 
  • Più piacevole sarà l’esperienza dell’utente e probabilmente più soldi spenderà.

Il consiglio che possiamo darvi? Tenete gli occhi aperti: Google è in continuo cambiamento!!

1275

Informazioni su

Estensa è un’agenzia web specializzata nella progettazione e realizzazione di applicazioni internet complesse