Blog

Homeweb newsFacebook acquista la start-up Monoidics per correggere i bug
correggere i bug fbcorreggere i bug fb

Facebook acquista la start-up Monoidics per correggere i bug

Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Sempre alla ricerca di eccellenze e novità nel mondo di internet, stavolta il fiuto di Zuckerberg lo ha portato ad acquisire una software house con sede a Londra, la Monoidics, specializzata nella ricerca e correzione dei bug.

L’annuncio della avvenuta acquisizione è stato lanciato proprio sul sito dell’azienda. Notizia che inorgoglisce anche gli italiani, dal momento che il fondatore e il Manager di primo livello di quest’ultima sono di nazionalità italiana, rispettivamente Dino Distefano, siciliano residente a Londra e Cristiano Calcagno.

A catturare l’attenzione del CEO di Facebook è stato il software di Monoidics, capace di trovare ed eliminare gli errori di codice, responsabili dei bug che talvolta invadono il popolare social network. Facebook, infatti, a causa dei numerosi e frequenti aggiornamenti, necessita di costanti e approfonditi debug, finora sempre affidati ad aziende esterne, per lo più orientali. Un’acquisizione che apporta vantaggi da entrambe le parti: Monoidics entrerà in una realtà importante pur restando alla propria vecchia sede Londinese e Facebook ingloberà un’importante competenza tecnica, finora mancante.

1173

Informazioni su

Estensa è un’agenzia web specializzata nella progettazione e realizzazione di applicazioni internet complesse