Blog

Homeweb marketing strategieConsulente Web Marketing : chi è e cosa fa?
Consulente Web MarketingConsulente Web Marketing

Consulente Web Marketing : chi è e cosa fa?

Tweet about this on Twitter0Share on Google+0

Che il web abbia cambiato il mondo è noto ai più, ma quanto effettivamente abbia stravolto il business e l’ambito strategico in cui le imprese operano forse non è sempre chiaro. Oggi social come facebook, twitter e  youtube sono di cruciale importanza per promuovere la propria attività e pertanto prendono rilievo nuove necessarie competenze ed essenziali figure professionali quale il consulente di web marketing.

In cosa consiste questa nuova figura professionale? Quali sono i suoi compiti e quali le sue competenze? Nulla di più facile da spiegare a parole, ma niente di più complesso da convertire in azioni: il consulente web marketing è colui che studia soluzioni adatte a ottimizzare la presenza sui canali web.

Sicuramente vi starete chiedendo, in che modo il consulente web marketing riesce a far questo?

Un bravo consulente deve essenzialmente:

  • Individuare gli obiettivi di un‘azienda
  • Analizzare la situazione dell‘azienda e quindi i fattori che possono ostacolarne il raggiungimento degli obiettivi
  • Scegliere una strategia da seguire per raggiungere tali obiettivi
  • Declinare la strategia in una serie di azioni operative

In genere la prima cosa che un consulente web marketing deve fare è incontrare il cliente, capirne le esigenze e realizzare un ottimo brief. Successivamente occorrerà tradurre il brief in un progetto da sviluppare e infine realizzare una documentazione analitica sulle attività svolte.

Consulente Web Marketing: Il brief

Il brief è il documento che raccoglie tutte le richieste del cliente. Ma più nello specifico perché un  brief sia la base per realizzare un buon progetto, occorre tradurre le esigenze e le richieste del cliente in un documento che sia completo, chiaro e comprensibile

Pertanto bisognerà individuare con precisione

  1. i prodotti e i servizi che l’azienda tratta, cioè quali sono i bisogni e le occasioni d’uso da soddisfare tramite un’appropriata analisi Swot sui relativi punti di forza e di debolezza
  2. gli obiettivi da conseguire come il branding o lalead generation
  3. Il target che si vuole raggiungere, che possono essere consumatori finali o aziende
  4. Competitors, cioè quali sono i concorrenti online e offline e per cosa si differenziano dall’azienda in esame
  5. Budget a disposizione e il Timing necessario per implementare il progetto

E‘ essenziale dedicare ampio tempo al briefing per poter erogare soluzioni su misura per il cliente e impostare una giusta strategia di promozione online.

 Consulente Web marketing: sviluppo progetto web marketing

Conclusa la fase di briefing si può passare ad una fase più operativa atta a sviluppare concretamente quanto previsto nel brief. In questa fase si dovrà porre particolare attenzione alla

  • Struttura del sito web, che non consiste solo nel fissare l’albero di navigazione del portale ma anche nel fare in modo che esso risponda sempre ai bisogni dell’utente e sia di facile navigabilità
  • Software e tecnologie informatiche affinché siano sempre estremamente performanti

Consulente Web Marketing: Reportistica

Ultima ma non meno importante è la fase di reportistica. Realizzare una documentazione analitica sulle attività svolte è una consuetudine che può risultare particolarmente utile. Un’elaborazione appropriata die dati raccolti comporta un vantaggio in termini di tempo e di qualità del lavoro svolto nonchè di quello futuro.

Se vi interessa approfondire l’argomento e scoprire le tecniche più appropriate per una buona consulenza nell’ambito del marketing online, partecipate al nostro corso di consulente web marketing.

3816

Informazioni su

Estensa è un’agenzia web specializzata nella progettazione e realizzazione di applicazioni internet complesse